Quando dar da mangiare al proprio cane

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Il momento della pappa del cane

La pappa è una routine alimentare, che i cani, devono seguire in modo corretto.Il pasto, con cibo per cani adatto al tipo di taglia, è un momento particolare in cui cane e “padrone” sono un tutt’uno: lo vivono in simbiosi perché, è come se entrambi lo aspettassero!

La corretta gestione del pasto del cane

Gestire nella quotidianità il suo pasto è importante perché non ci si deve sentire obbligati a farlo in qualsiasi momento: il cane deve mangiare con una frequenza giusta anche per sua stessa salute.

Per il nostro cane la pappa è servita

E’ arrivata l’ora della pappa per Fido: una pappa buona per lui servita con crocchette dai mille sapori che lasceranno il nostro pelosetto soddisfatto. Per esempio potrà assaporare uno di questi tipi di crocchette che lasceranno sicuramente il nostro amico con l’acquolina in bocca.

Ma i mangimi per cani sono di tanti i tipi con cui sbizzarrirsi a nutrire il nostro Fido: tipo l’umido della edgard cooper da 400gr per cuccioli al gusto anatra e pollo ma anche tanti altri…c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Con che frequenza il cane deve mangiare?

Molti proprietari di un cane non sanno mai quando e quanto far mangiare il loro fedele amico nonostante il veterinario abbia dato delle chiare informazioni.
Stanno lì a pensare nel caso sia sbagliato il momento e la quantità…ma così non è se si segue ciò che il veterinario dice: mai fare di testa propria!

Ci sono assolutamente dei dati da seguire per il bene del nostro Fido.

Se si tratta di un cane adulto sano, evitare di dare un solo ed unico pasto nell’arco della giornata.

Comunque si tratta di una regola ferrea da seguire in base anche alla taglia del cane.

Infatti, se il cane appartiene ad una taglia grande, potrebbero esserci rischi di torsione gastrica: un vero problema perché potrebbe portare alla morte del nostro amico.

Come avviene ciò? Potrebbe accadere dall’ingestione veloce di grossi pezzi di cibo assunti in una sola volta ed accompagnati da molta acqua.

Perché il nostro amico a quattro zampe si comporta così? Questo è dovuto alla mancanza di cibo. Se il cane mangia una sola volta in 24 ore è ovvio che al pasto seguente sarà affamato e mangerà voracemente: in questo modo, ingoierà anche molta aria che creerà un volume nel suo stomaco.
Anche l’alimentazione del cane, come per gli esseri umani, dev’essere equilibrata: bisognerà dilazionare la quantità giornaliera di cibo, in due o tre pasti al giorno per salvaguardare la sua.

Quando deve mangiare il cane?

Dovrebbe mangiare sempre agli stessi orari: mattina, a mezzogiorno (se si è abituati a farlo) e sera: lo aiuterà a non farlo restare affamato per tutta la giornata.

Per quanto riguarda la cena, sarebbe meglio, non proporla troppo tardi ma verso le 17:00/18:00 per intervenire più rapidamente in caso ci sia torsione gastrica.

Ragione identica nel caso abbia fatto dell’attività sportiva molto intensa: basterebbero un paio di ore di riposo prima di farlo mangiare.

Iscriviti alla newsletter

In offerta

offerta
1,99 1,39
offerta
3,99 3,59
offerta
3,99 3,59
offerta
8,99 8,54