La primavera agita il tuo cane?

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Scopri cosa fare

Appena spunta il sole primaverile il tuo cane si agita.

Inizia a girare per casa, schiaccia i giocattoli rumorosi, viene a darti la sveglia, porta ovunque la sua copertina e ti gira attorno bello carico di energia. Lo guardi con invidia perché a te la bella stagione scarica le batterie.

L’entusiasmo della bella stagione

Ma come mai il cane in primavera e in estate sembra più agitato e felice?
Le giornate più tiepide e luminose sono un booster energetico per il tuo cane. Sa che con molta probabilità farete più cose assieme.

Cosa potete fare assieme

Passeggiate più lunghe e in posti nuovi. Potrà conoscere nuovi cani, nuove persone e persino imparare tante cose nuove come ad esempio stare lontano dalle api o che un tuffo al lago o al mare è proprio quello che ci vuole.

Se hai un cucciolo questa è la stagione ideale per la sua educazione e socializzazione.

Sentirà tanti nuovi odori, si abituerà ai rumori. Ecco perché il tuo cane si agita in primavera: è felice. Potrete provare gli esercizi seduto, terra e resta in un ambiente diverso dall’appartamento, dal giardino o dallo spiazzo dove vi allenavate di solito durante l’inverno.

Il tuo cane sarà più stimolato e aumenterà la fiducia in se stesso, in più il rapporto tra voi si rafforzerà. Potete giocare a cercare i giochi o i premietti, a rincorrervi, al riporto oppure stare tranquilli sotto l’ombra di qualche albero a godere della natura che vi circonda.

Insomma, coinvolgilo nella tua routine.

Arrivano i parassiti

Negli ultimi anni stiamo assistendo a un passaggio dall’inverno alla primavera sempre meno graduale. Ci si ritrova dal maglione alla maglietta in pochissimo tempo. Ciò comporta anche a un’esplosione dei parassiti che possono causare problemi, più o meno gravi, al tuo cane.

Appena sentite che la primavera è nell’aria ricordati di acquistare o rinnovare l’antiparassitario del tuo cane. Puoi chiedere al veterinario o in farmacia quale utilizzare.

Tipologie di protezione

C’è chi preferisce il collare, chi le pastiglie, pippette spot-on. Insomma a ciascuno il suo.

Ricordati che devi proteggere il tuo cane da pulci, zecche, insetti volanti che possono causargli la leishmaniosi. Alcuni prodotti sono repellenti altri invece riescono persino a eliminare possibili uova che i parassiti hanno già depositato in casa.

È meglio fare un lavaggio extra della copertina del cane e di tutti i suoi giochi, cuscini, cucce in stoffa. Metti a lavare anche i teli che usi in macchina.

Fai attenzione anche alla punture di api e vespe. Ci sono alcuni cani che possono avere una reazione allergica al veleno di questi insetti.

Contatta subito il veterinario se viene punto sul muso, sul collo e sulla bocca o se vedi che la zona punta si gonfia molto in fretta. Segui le indicazioni del medico e il tuo amore con la coda starà meglio.

A non tutti piace la bella stagione

Ci sono cani che invece ci mettono un po’ per adattarsi alla primavera e al caldo dell’estate.

C’è chi diventa più irrequieto durante il tramonto e chi invece fa il pigro e la mattina, quando è più fresco, schiaccia un pisolino in più o si alza più tardi. Dipende sempre da com’è abituato e dalla sua indole naturale.

Per far affrontare al meglio il cambio di stagione e gestire il suo entusiasmo più o meno pronunciato, fai fare al tuo cane delle passeggiate in libertà, senza guinzaglio, più lunghe.

Ovviamente lo puoi lasciare senza se quando lo chiami viene subito da te. In caso contrario lavorateci un po’ su. È l’occasione giusta per farlo.