BUONE VACANZE - Durante il mese di agosto gestiremo solo gli ordini urgenti sui prodotti artigianali
che ci arriveranno tramite instagram o mail. Tutto il resto verrà gestito a settembre.

SPEDIZIONI GRATUITE per ordini superiori a 99€. Dal 11/07 al 15/08 lo shop sarà chiuso. Tutti gli ordini saranno elaborati dal 16 agosto.

ecco come insegnare al cane a cercare

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Vediamo come insegnare al cane a cercare oggetti, un ottimo modo per stimolare il tuo amico a quattro zampe, sviluppando il suo olfatto e rafforzando il legame tra padrone e cane.

Che si tratti di un giocattolo o di un delizioso bocconcino premio, insegnare al cane a cercare e a seguire delle piste rappresenta un’attività estremamente proficua per il tuo amico a quattro zampe, perché lo rilassa e al tempo stesso lo stimola. Ma non solo! Si tratta di un vero e proprio gioco atto a sfidare le sue capacità olfattive.

I comandi da imparare per insegnare al cane a cercare

I requisiti per insegnare al cane a cercare oggetti sono quello di saper conoscere il comando “seduto” e il comando “fermo”; possiamo insegnare a Fido a cercare più cose diverse, procedendo per gradi e aumentando la difficoltà.

L’importanza del fiuto

Il tartufo ed i baffi del cane si sono evoluti per annusare e fiutare qualsiasi odore. È risaputo che i cani, a differenza degli umani che basano la propria percezione principale sulla vista, si basano soprattutto sul loro olfatto. Per questa ragione, l’attività del fiuto, risulta appagante e rilassante per il cane. Più la ricerca dell’oggetto risulta difficile più è grande la sua gratificazione.

Come insegnare al cane a cercare bocconcini (per cominciare)

Come primo esercizio sarà utile far cercare a Fido dei deliziosi bocconcini, in modo da imprimere l’attività come qualcosa di gratificante. Per farlo dobbiamo stare a casa, in modo che l’ambiente circostante sia conosciuto al cane. Con una manciata di bocconcini chiediamo poi al nostro amico a quattro zampe di stare fermo. Vi consigliamo di utilizzare bocconcini gustosi (ovviamente) ma anche sani e nutrienti, come i bocconcini snack Edgar Cooper da 50gr per cani al gusto di agnello e manzo.

Lanciare il bocconcino

A questo punto, dopo avergli fatto annusare il mucchietto di premi, lanciamo un bocconcino a distanza da lui, e gli diciamo “cerca” o “dove sta?”, con un tono di voce allegro. Una volta che Fido avrà trovato il premietto possiamo ripetere l’operazione lanciando il bocconcino ad una distanza maggiore.

Nascondere il bocconcino

Ora si passa alla ricerca: nascondiamo il premio dietro ad una poltrona o a qualsiasi punto che sia accessibile per il cane. Diamo i comandi di prima e lasciamo che trovi il suo premio. Ricordiamo sempre di lodarlo con un complimento e delle carezze. Durante questa fase il cane dovrà affidarsi al proprio fiuto, non avendo visto dove è nascosto il bocconcino.

Ed ora si passa agli oggetti!

A questo punto possiamo passare a nascondere oggetti. Ad esempio i suoi giocattoli preferiti. A proposito! Nel nostro kit s.o.s c’è anche un simpatico pupazzetto da aggiungere alla collezione del tuo amico a quattro zampe!

Come insegnare al cane a cercare…il suo gioco preferito!

Prendiamo il gioco preferito di Fido che dovrà avere un odore speciale, unico e riconoscibile per lui. Giochiamo per qualche minuto al riporto. A questo punto, invece che impartire l’ordine al cane di stare fermo, andremo a nascondere l’oggetto con cui abbiamo giocato; torniamo da lui per chiedergli: “dove sta?” oppure “cerca”. Una volta che Fido ha trovato il gioco premiamolo con carezze e soprattutto con un’altra sessione di riporto per lui molto divertente!

Come seguire le piste

Finalmente possiamo arricchire i giochi di ricerca con delle piste, che divertiranno ancora di più il nostro amico a quattro zampe. Per cominciare dobbiamo appunto creare una pista, e lo faremo con dei bocconcini che andranno posizionati a 15 cm di distanza tra loro; dovremmo assicurarci di creare degli angoli retti, in modo tale che il cane potrà cambiare direzione. Questo preparerà Fido alla ricerca su piste all’aperto con terreni differenti come ghiaia, prato o ciottoli. A questo punto, creata la pista, diremo al cane il comando “cerca” e lasciare che si diverti a mangiare tutti i premietti.

Pista fai da te

È importante cominciare con una pista fatta in casa che sia più visiva che olfattiva: questo preparerà il cane ad affrontare piste di maggiore difficoltà. Anche all’aperto il procedimento è lo stesso. Costruite la pista dove volete: al parco, ad esempio. I bocconcini potranno essere portati comodamente con voi grazie al coloratissimo porta premietti.

Ed ora…nascondino!

Abbiamo visto come insegnare al cane a cercare bocconcini, oggetti e a seguire piste. Ora arriva forse la parte più divertente: sarete voi padroni a fungere da oggetto di ricerca! Giocare a nascondino con il cane è un’attività semplice e gratificante per entrambi. Il tuo cane è un campione nell’attività di ricerca? Allora dovrà per forza indossare la bandana ricercatore! Un tocco di classe che gli darà ancora più sicurezza: vi converrà nascondervi meglio, padroni cari!

Fatevi trovare dal vostro amico a quattro zampe!

Cominciate facendo sedere e star fermo il cane, mentre voi andrete a nascondervi. Una volta nascosti, potrete chiamare il vostro cane da lontano, sviluppando anche la sua risposta al richiamo: nel caso di spazi ampi, sarà un vostro familiare o amico a dire al cane “cerca” o “dove sta?”. Una volta che Fido ci avrà trovati, la sua ricompensa saranno tante coccole e magari un gioco a rincorrerci!

 

Iscriviti alla newsletter

In offerta

offerta
28,96 19,98
offerta
28,96 19,98
offerta
28,96 19,98
offerta
36,15 28,99

Buone Vacanze

Dal 11/07 al 15/08 lo shop sarà chiuso. Tutti gli ordini saranno elaborati dal 16 agosto.

Buone Vacanze

Durante il mese di agosto gestiremo solo gli ordini urgenti sui prodotti artigianali che ci arriveranno tramite instagram o mail. Tutto il resto verrà gestito a settembre.

Buone Vacanze

Dal 11/07 al 15/08 lo shop sarà chiuso. Tutti gli ordini saranno elaborati dal 16 agosto.