BUONE VACANZE - Durante il mese di agosto gestiremo solo gli ordini urgenti sui prodotti artigianali
che ci arriveranno tramite instagram o mail. Tutto il resto verrà gestito a settembre.

SPEDIZIONI GRATUITE per ordini superiori a 99€.

Consigli per difendere i cani dai parassiti d’autunno

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

I parassiti d’autunno possono attaccare i nostri amici domestici anche se il caldo estivo è finito: ecco alcuni consigli per difenderli

Passato il caldo e l’estate, i nostri amici a quattro zampe non sono più soggetti all’attacco da parte di pulci e zanzare; tuttavia non sottovalutate la stagione autunnale perché arrivano i parassiti d’autunno, ugualmente pericolosi. È fondamentale, dunque, difendere cani e gatti dai loro attacchi. Alimento tipico di questa stagione è la zucca, ottima anche per il vostro amico a quattro zampe: provate, ad esempio, le crocchette vegetali Edgard Cooper da 7kg per cani al gusto di barbabietola e zucca. Oltre ad essere gustose ed energiche sono facilmente digeribili.

Ecco i parassiti d’autunno e alcune cortezze importanti anche per questa stagione

Pulci, zecche, tenia, acari e zanzare possono causare disagi anche gravi agli animali domestici. Questi attaccano soprattutto durante l’estate o la primavera, ma possono continuare a vivere anche durante l’autunno. Occorre non sottovalutarli e dopo ogni passeggiata quotidiana con il proprio cane è importante controllargli il pelo ma soprattutto utilizzare un prodotto efficace e ad hoc come un buon antiparassitario.

Il cane può essere attaccato dai parassiti anche a casa

I parassiti d’autunno sono gli stessi dell’estate o della primavera: le temperature elevate anche durante le mezze stagioni permettono loro di continuare a vivere anche in autunno. Soprattutto le zanzare, con le piogge autunnali e le temperature miti, le quali attaccano gli animali anche dentro casa. Dunque non vi fidate del fatto che il cane non esca, perché possono esserci parassiti anche dentro casa portati da noi inconsapevolmente o dalle finestre aperte. Se il tuo cane è stato punto da una zanzara, leggi questi consigli riguardo ai rimedi!

L’importanza dell’antiparassitario

Sicuramente è importante proseguire l’applicazione dell’antiparassitario anche dopo l’estate, per tutto il periodo dell’autunno. Riguardo l’inverno, è bene consultare il veterinario, il quale vi consiglierà un prodotto diverso a seconda della stagione. Per evitare che il vostro amico a quattro zampe si ammali di alcune tipologie tipiche da parassita, che a volte possono contagiare anche l’uomo, è bene difenderlo ad ogni stagione. Ovviamente è importante anche difendere i nostri amici a quattro zampe da ogni clima, sia caldo che freddo!

La profilassi antiparassitaria

L’obbiettivo della profilassi antiparassitaria è quello di prevenire l’attacco di parassiti di ogni specie nel nostro cane. I farmaci, i dispositivi, le tecniche e le tempistiche sono circa identiche a quelle primaverili. Solitamente questo trattamento può garantire una copertura da primavera ad autunno, ma se il vostro cane è un appassionato della natura e delle passeggiate nei boschi, è opportuno effettuare un richiamo nella prima settimana settembrina.

Un efficace rimedio per evitare l’attacco dei parassiti d’autunno

I collarini antiparassitari vengono applicati nel periodo autunnale per evitare parassitosi nel nostro cane: esistono diversi tipi di collarini, tutti efficaci allo stesso modo, ma con differenti tempistiche. Se ad esempio abbiamo optato per una soluzione efficace per più tempo, nel periodo autunnale possiamo stare tranquilli ed evitare la profilassi, ma se ci accorgiamo che il dispositivo è scaduto, occorrerà sostituirlo oppure optare per una soluzione diversa. Il collare antiparassitario è un accessorio da portare con te anche duranti i viaggi con il tuo cane: riponilo nel comodo zaino da passeggio con tutti gli altri occorrenti del tuo amico domestico!

Come agiscono i collarini antiparassitari?

Questi collari sono dei veri e propri farmaci a lento rilascio per perfusione cutanea, la cui efficacia andrà a diminuire col tempo. È bene sostituirli prima della loro scadenza per avere un’efficacia maggiore, perché già nelle ultime settimane non è garantita. A tal proposito è opportuno rispettare le tempistiche delle terapie, siano esse antiparassitarie o riguardo altro.

 

Iscriviti alla newsletter

In offerta

offerta
28,96 19,98
offerta
28,96 19,98
offerta
28,96 19,98
offerta
29,88 20,91